SMS Marketing per e-commerce: Guida ed esempi per il 2020

Home » Blog » SMS Marketing per e-commerce: Guida ed esempi per il 2020
L'sms marketing è uno strumento davvero molto potente nelle tue mani, ma al contempo estremamente fragile. Ho preparato per te una guida per utilizzarlo al meglio. Solo consigli pratici e da applicare immediatamente all'interno della tua strategia commerciale. Risultato garantito, provare per credere!
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Sommario dell'articolo

Dopo aver approfondito alcuni aspetti specifici del mondo del mobile marketing, con l’articolo di oggi affrontiamo insieme il favoloso mondo dell’sms marketing.

Il marketing via SMS esiste praticamente da sempre. Ma gli ultimi anni hanno portato a cambiamenti nel modo in cui i consumatori preferiscono interagire con le aziende.
Con l’evoluzione dei software dedicati al marketing, non c’è da stupirsi che le campagne omnicanale siano diventate uno standard di riferimento nel marketing per gli e-commerce, con l’utilizzo degli SMS come canale.

Il valore del marketing via SMS sta sia nel suo formato che nella vicinanza ai consumatori. Non solo i telefoni cellulari sono sempre a portata di mano, ma anche i messaggi di testo sono brevi e facili da utilizzare.

Aggiungete a ciò il fatto che il pubblico di riferimento delle imprese di e-commerce sono principalmente nativi digitali, gen-zer e millennial che sono cresciuti con i telefoni cellulari.
Ciò rende l’SMS il complemento perfetto per la posta elettronica, che è stata ed è ancora il mezzo più utilizzato per il marketing digitale.

Con questo non voglio assolutamente dire che l’email è caduta in disuso, anzi le e-mail diventano ogni giorni sempre più importanti e gli utenti diventano sempre più consci del loro valore.

Cos’è l’sms marketing?

L’acronimo SMS sta per “servizio di messaggistica breve (short message service)”; quindi l’sms marketing si occupa di realizzare operazioni di marketing utilizzando il servizio di messaggistica breve conosciuto come sms.
Le aziende utilizzano il marketing via SMS principalmente per connettersi con i propri clienti.

L’SMS differisce dall’e-mail in quanto i messaggi sono molto brevi, con un limite di 160 caratteri e una consegna più immediata. Il messaggio appare sul cellulare del cliente pochi secondi dopo l’invio, spesso dando al cliente una notifica che è arrivato.
Nonostante l’effetto finale è molto simile se non identico ad una notifica push l’effetto psicologico sulla persona è molto più pesante, in quanto la stragrande maggioranza delle persone farà di tutto per eliminare quel senso di incompiuto lasciato dal non aver letto quel breve messaggio di testo appena giunto!

Il marketing via SMS è ottimo per tre cose principali:

  • aumentare la consapevolezza del marchio,
  • aumentare il coinvolgimento dei clienti,
  • generare più vendite.

Come canale atipico e sottoutilizzato, il marketing via SMS offre ai titolari di un e-commerce un’opportunità unica per costruire una relazione proficua con i loro clienti.

Perché usare il marketing via SMS

Il marketing via SMS può funzionare molto bene durante eventi in cui c’è un alto volume di vendite, come le festività natalizie o la pasqua, ma cosa lo può rendere un buon canale per tutto l’anno?

I 3 principali vantaggi del marketing via SMS

Ci sono alcuni aspetti del marketing via SMS che lo distinguono come un canale unico e danno alle aziende che lo usano correttamente un vantaggio competitivo significativo.

1. L’SMS è veloce

Le campagne SMS vengono ricevute istantaneamente e, soprattutto, vengono lette quasi immediatamente.

Ricorda che il 90% degli SMS venga letto nei primi 3 minuti. Ciò rende le campagne di marketing via SMS ideali per campagne basate sulla tempestività delle offerte.

2. L’SMS ha tassi di apertura più elevati rispetto all’email

Laddove i clienti devono consultare la propria casella di posta per i messaggi e-mail, un SMS fornisce una notifica push istantanea sul telefono, spesso con tutto quello che c’è da sapere già spiattellato.
Se i tuoi clienti hanno disattivato le notifiche push per le loro caselle di posta, la tua campagna e-mail dovrà attendere il momento giusto (questo è uno dei motivi per cui bisogna essere costanti con le comunicazioni da inviare per email).

Inoltre, un altro vantaggio è che la notifica rimane attiva fino all’avvenuta lettura del messaggio. Ciò significa che è più probabile che un cliente apra almeno il tuo SMS.

3. Gli SMS ottengono un tasso di coinvolgimento più elevato

Le campagne di marketing via SMS attirano l’attenzione : il 70% dei clienti afferma che l’SMS attira l’attenzione.

Non dimentichiamo infine che l’SMS viene in genere letto anche prima di essere aperto grazie alla notifica che appare sullo schermo. Inoltre, gli SMS non vengono solo aperti più frequentemente, ma hanno anche un’interazione maggiore rispetto all’email.

Cosa rende l’SMS un potente mezzo di marketing

I vantaggi dell’utilizzo del marketing via SMS sono tangibili e di immediata misurazione, ma ciò non significa che dovresti rinunciare all’email marketing per il suo cugino dal numero di caratteri limitato.
Ricorda che non dovresti abusare dell’utilizzo degli SMS, ma combinati nel flusso di una corretta strategia di marketing, gli SMS possono offrire un valido supporto per le offerte basate sull’urgenza temporale.

Perché il marketing via SMS funziona?

La combinazione di immediatezza, notifica solo quando serve e uso ormai raro significa che attira l’attenzione dei tuoi clienti esattamente quando tu lo desideri.

L’e-mail invece è così ampiamente utilizzata che i clienti se la aspettano. Mentre, un SMS tempestivo è efficace perché non è la normale prassi. Inoltre se aggiungi un incentivo avrai un messaggio davvero difficile da ignorare.

Ma come si fa a utilizzare efficacemente il marketing via SMS?

Le 5 Regole d’oro per un SMS marketing di successo

Anche se l’SMS non è un nuovo canale, è un canale che i marketer stanno solo ora iniziando a utilizzare e a perfezionare.

A dispetto di una curva di apprendimento più alta rispetto alle migliori pratiche già elaborate per l’email marketing, non hai un ampio margine di errore.

Questo è dovuto a differenti fattori: innanzi tutto il numero di caratteri è super limitato, per cui dovrai abbandonare ogni remora ed andare dritto al punto senza risultare troppo sfacciato o invadente.

Inoltre ricorda che ogni sms viene pagato a differenza dei messaggi e-mail e dato il carattere più intimo degli SMS, è importante fare tutto correttamente già dalla prima volta.

Esclusivamente per te che leggi, ho stilato un elenco dei migliori consigli per sfruttare al meglio le tue campagne di marketing via SMS.

1. Ottieni l’autorizzazione (e conservala)

Proprio come l’email marketing, è importante ottenere l’autorizzazione esplicita dal cliente per il marketing via SMS. Questo è abbastanza semplice, in quanto puoi aggiungere l’opzione di includere un numero di telefono nel campo della tua iscrizione alla newsletter.

La vera sfida, tuttavia, sarà mantenere il permesso che hai provvisoriamente guadagnato. Inizia con una divulgazione completa: comunica ai tuoi clienti che tipo di messaggi di testo devono aspettarsi di ricevere da te.

Secondo, non abusare dell’autorizzazione concessa a te! Gli SMS sono intimi, immediati e fatti per attirare l’attenzione del cliente.
Usa le tue campagne di marketing via SMS per spingere qualcosa di critico e/o legato alla tempestività. Ricorda che l’uso eccessivo di questo canale è il modo più rapido per ucciderlo e per chiudere una vera autostrada verso i tuoi clienti.

Proprio come l’e-mail, devi assicurarti di fornire ai clienti un link per annullare l’iscrizione o un numero a cui possono mandare un sms per evitare di ricevere comunicazioni.

L’invio di messaggi a persone che non li desiderano non fa nulla per te o per il tuo marchio, anzi in genere è altamente negativo.

2. Utilizza un software di SMS marketing

Lo so che il marketing via SMS potrebbe farti eccitare, ma prima di estrarre il telefono e iniziare a inviare messaggi manuali a tutti i tuoi clienti o potenziali tali, sappi che dovresti davvero utilizzare un software che ti permetta di fare questo.

Un ottimo strumento di marketing SMS può aiutarti davvero a migliorare la tua strategia in diversi modi:

  • Sarai in grado di automatizzare i tuoi messaggi di marketing SMS e inviarli contemporaneamente e non sequenzialmente.
  • Alcuni strumenti di sms marketing ti permetteranno di aggiungere SMS direttamente ai tuoi flussi di lavoro di automazione della posta elettronica, risparmiando (molto) tempo.
  • Le campagne SMS possono essere attivate allo stesso modo delle e-mail, con lo stesso livello di segmentazione che ti consente di scegliere come target le tue campagne.
  • Se non si dispone dell’autorizzazione SMS, è possibile sostituire l’e-mail o un altro canale in modo che il cliente riceva ancora il messaggio che si desidera inviare (Whatsapp o Telegram ad esempio)

Uno strumento di sms marketing ti fornirà anche metriche e rapporti importanti in modo da poter vedere esattamente l’impatto delle tue campagne. Con questi dati, puoi modificare le tue campagne e provare diverse tattiche per ottenere il ROI più elevato possibile.

3. Fornisci valore al tuo cliente

Prima di inviare la tua campagna SMS, poniti una semplice domanda: in che
modo questo SMS aggiungerà valore alla vita dei miei clienti?

Se non riesci a rispondere a questa domanda, metti giù il telefono, abbiamo un problema. Il marketing via SMS dovrebbe essere usato solo quando hai davvero una buona ragione.

Lo so che qualsiasi cosa io scriva pongo sempre l’attenzione sul valore ma, davvero, se non fornisci valore non riceverai valore.

Questo è un canale che può esaurirsi molto rapidamente se non sai cosa stai facendo o se invii troppi messaggi troppo rapidamente. Questo è il modo più rapido per disattivare i potenziali clienti.

4. Sii breve, preciso e vai dritto al punto

Non solo dovresti far partire poche campagne di SMS marketing ma assicurati di avere anche una bassa frequenza. Inoltre poiché disponi di una soglia di attenzione molto bassa, significa che devi arrivare al punto molto rapidamente.

Se hai un’offerta, dillo subito, non perdere tempo. Se il tuo messaggio contiene informazioni importanti sul loro ordine, includilo nel messaggio. Includi sempre un link in modo che possano ottenere informazioni più dettagliate sull’offerta/aggiornamento che hai inviato e tu puoi anche tracciare tutto quello che succede.

Un’altra ottima pratica è quella di dare seguito a un’email. Se hai inviato qualcosa di tempestivo e importante, assicurati di inviare informazioni più complete via e-mail nel caso in cui il cliente ne abbia bisogno. Le e-mail sono meno aggressive degli SMS, quindi c’è poco rischio nell’inviare un follow-up.

5. Personalizza le tue campagne di SMS marketing

Anche se l’obiettivo finale è quello di assicurarsi che le tue campagne SMS siano pertinenti, funzionano anche meglio quando sono personalizzate.

Ho accennato in precedenza che un ottimo strumento di SMS marketing ti permetterà di utilizzare la segmentazione per le tue migliori campagne SMS. Se riesci a indirizzarli come fai con le tue e-mail, sarai già un passo avanti rispetto alla concorrenza.
L’SMS è un canale più intimo, quindi mantieni quella vicinanza con il tuo cliente usando il suo nome o personalizzando i tuoi messaggi.

Invia offerte pertinenti in base alla posizione o agli acquisti precedenti.
Questo aiuta a costruire e mantenere la relazione che hai con i tuoi clienti.

Questo significa anche pensare a quando il tuo cliente riceverà il suo SMS. Ricorda, molte persone hanno le notifiche di messaggi di testo abilitate sui loro telefoni. Ciò significa che l’invio di un messaggio di testo alle 3 del mattino si tradurrà in un cliente molto scontroso.

5 Idee per le tue campagne di sms marketing

1. Offerte di benvenuto

Quale modo migliore di accogliere i tuoi clienti se non un SMS tempestivo. Tutti si aspettano un’e-mail di benvenuto, ma l’aggiunta di un SMS immediato nel mix sarà una sorpresa per i tuoi clienti.

Se hai offerto un incentivo per la registrazione, invia il codice sconto o il collegamento via SMS, quindi segui quell’SMS con un’e-mail nel caso in cui l’SMS non fosse sufficiente per convincere il cliente ad acquistare.

2. Sconti di compleanno

L’SMS richiede un’occasione speciale e qual è un’occasione speciale migliore del compleanno del tuo cliente?

Mostra al tuo cliente interessamento con un’offerta per il suo compleanno che dura alcuni giorni.

Puoi inserire l’offerta direttamente nel tuo messaggio SMS oppure inviarla come teaser per controllare la loro e-mail per un regalo di compleanno speciale. Qualunque cosa tu decida di fare, assicurati di dare seguito a un’email.

3. Offerte speciali a tempo

Forse hai in corso una promozione speciale e vuoi assicurarti che i tuoi clienti abbiano il maggior numero di opportunità per partecipare?

Per le tue migliori vendite e promozioni, puoi aggiungere un po’ di urgenza ai tuoi messaggi di testo. Chiaramente tu conoscerai sicuramente meglio i tuoi clienti,per cui il mio consiglio è quello di provare alcune combinazioni di testo per vedere cosa funziona meglio con loro. Dopo tutto ricorda: finché non invii campagne SMS ogni giorno, dovresti essere al sicuro.

4. Abbandono del carrello

L’abbandono del carrello è la rovina di qualsiasi venditore di e-commerce. Con quasi 7 carrelli su 10 abbandonati per una serie di motivi, è facile capire perché.
Normalmente, un’e-mail di abbandono del carrello viene vista come la migliore risposta a questo fenomeno. Ma è resa ancora migliore quando la si combina con un SMS.

Comprendi i punti di forza e di debolezza dei tuoi canali: l’SMS è ottimo per l’immediatezza mentre l’email per fornire un maggior numero di informazioni. Invia una campagna SMS per catturare l’attenzione dei tuoi clienti e aggiungi le foto dei prodotti abbandonati nell’e-mail di follow-up per ricordare loro cosa hanno scordato nel carrello.

Questa combinazione può essere super efficace, ma limita i tuoi SMS a uno per flusso di lavoro per carrello abbandonato. È ottimo per quel messaggio iniziale, ma ricorda che non devi esagerare.

5. Conferma dell’ordine e aggiornamenti sulla spedizione

Come facilmente intuibile l’SMS può davvero brillare nella conferma d’ordine e negli aggiornamenti circa le spedizioni. Offri ai tuoi clienti la scelta di come ottenere i loro aggiornamenti, il che ti permette di ricecevere l’autorizzazione a ricevere sms.

I tuoi clienti possono usufruire degli aggiornamenti in merito alle loro spedizioni direttamente sui loro telefoni cellulari senza preoccuparsi di aprire l’e-mail. È anche una buona idea inserire un link nell’SMS in modo che possano controllare maggiori dettagli sul tracciamento del loro ordine.

Gli errori da evitare nell’sms marketing

L’SMS come mezzo di marketing è stato adottato molto rapidamente. Ma poiché è una piattaforma relativamente nuova, mancano ancora dei protocolli consolidati. Fortunatamente, gli esperti di marketing sono spesso disposti a condividere approfondimenti raccolti dalle proprie campagne. Sulla base delle lezioni tratte da campagne non riuscite, ecco alcuni degli errori più importanti da evitare quando si tratta di marketing su SMS:

1. Trascurare la legge

La maggior parte dei paesi ha regole molto specifiche sul marketing via SMS, in particolare per quanto riguarda la privacy dei dati. Familiarizza con loro e seguili alla lettera. Nei paesi dell’Unione Europea, assicurati di essere conforme al GDPR, mentre in altri paesi al di fuori dell’Europa dovrai approfondire stato per stato. In questo caso il mio consiglio è quello di farti seguire da un buon legale.

In ogni caso la regola generale è quella di ottenere il consenso esplicito dei clienti prima di inviare comunicazioni di marketing. Gli esperti di marketing sono inoltre tenuti ad onorare le richieste di rinuncia alla ricezione di messaggi.

Lo so che sei tentato di inviare messaggi a tutti i numeri che hai già ma non hai il permesso di contattare, ma farlo potrebbe avere gravi conseguenze. Inoltre, come probabilmente hai imparato attraverso l’email marketing, lo spamming non è comunque un mezzo efficace per incrementare le vendite. È ancora più controproducente per gli SMS dato che di solito ci sono costi variabili in base al numero di sms che invii.

2. Invio di troppi messaggi

Le migliori pratiche ti insegnano a dire ai tuoi clienti cosa aspettarsi dalle tue campagne SMS. Tratta il tutto come se fosse una promessa e mantienila. Se prometti al tuo cliente che userai l’SMS solo per informazioni critiche o sensibili alla tempestività di un’azione, non usatelo per nient’altro. Viceversa questo comporterebbe un uso eccessivo del canale e la possibilità di richiedere ai clienti di annullare l’iscrizione.

Ricorda, solo perché hai ottenuto il permesso di contattare i tuoi clienti via SMS, non significa che vogliano sentirti così spesso.

Utilizza questo canale solo per i messaggi più interessanti o avvincenti in modo da poter far sì che i tuoi clienti siano felici di sentirti. In questo modo, non saranno solo più ricettivi nei confronti di ciò che hai da dire, ma in realtà saranno più aperti a beneficiare di tutto ciò che hai da offrire.

3. Pianificazione non corretta

I tuoi clienti possono ignorare o addirittura essere infastiditi dai tuoi messaggi se presi in un brutto momento. Ciò non influisce solo sugli obiettivi della campagna, ma può anche portare a tassi di esclusione più elevati, per non parlare degli impatti sul tuo brand aziendale. Per ridurre al minimo il rischio che questo accada, fai uno sforzo per inviare i tuoi messaggi solo nel momento giusto.

Il momento perfetto per inviare i tuoi messaggi di testo dipende dal contenuto e dalle intenzioni. Affinché un annuncio dedicato alla vendita dia risultati sperati durante il fine settimana, otterrai la migliore affluenza inviando i tuoi messaggi SMS il giovedì e poi un altro la mattina del primo giorno della vendita.

D’altra parte, i promemoria degli appuntamenti devono essere inviati il ​​giorno prima della data dell’appuntamento e possibilmente un’ora prima dell’orario previsto. Se hai un pubblico internazionale, assicurati di tenere conto delle differenze di fuso orario.

4. Utilizzo del gergo testuale

L’SMS ufficialmente consente solo 160 caratteri, certo puoi scriverne di più lunghi, quello che succederà è che la piattaforma di sms marketing spezzerà il messaggio in messaggi più brevi da 160 caratteri e li invierà spezzettati. L’effetto che dovrebbe avere l’utente finale è un grosso messaggio di testo; il problema è che a volte questo meccanismo produce messaggi incomprensibili perché magari un pezzo di testo è saltato.

Comprendo perfettamente che può essere difficile trasmettere il tuo messaggio utilizzando un numero di caratteri limitato. Ma questa non può essere una scusa per ricorrere al gergo testuale (xé o simili ti dicono nulla?). Sì, il gergo e le abbreviazioni sono diventati un luogo comune nelle comunicazioni SMS. Ma la realtà è che non è compreso da tutti e anzi può infastidire il tuo pubblico.

A parte il rischio di confusione che possono generare tra i destinatari, abbreviazioni e lettere maiuscole non necessarie hanno il solo effetto di rendere la tua azienda decisamente poco professionale. Sii abbastanza creativo da creare i tuoi messaggi usando parole e frasi complete. In questo modo, non rischi di sprecare i tuoi crediti SMS, per non parlare della tua limitata opportunità di raggiungere i clienti attraverso questo canale.

Un piccolo trucco è stabilire un obiettivo per ogni sms e puntare solo a quello.

5. Dimenticare di identificarti

I destinatari dovrebbero immediatamente sapere chi sei quando li contatti. Altrimenti, non capiranno immediatamente il contesto del tuo messaggio. Pensaci. Anche i messaggi di testo personali provenienti da fonti sconosciute vengono ampiamente ignorati. Quindi perché i tuoi clienti dovrebbero fare lo sforzo extra per determinare la fonte dei messaggi di marketing?

Non aver paura di esaurire il numero di caratteri dicendo chi sei. Quando il tuo brand ha un’ottima reputazione, identificarti nei messaggi di testo genera fiducia e quindi i tuoi destinatari hanno maggiori probabilità di prestare attenzione. Inoltre, farlo migliora ulteriormente il richiamo del marchio.

6. Mancata inclusione di un invito all’azione

Un invito all’azione richiede ai destinatari di eseguire il passaggio successivo. Per questo, è essenziale essere il più chiari e concisi possibile. Se il numero dei caratteri lo consentirà, includi un invito all’azione, uno scopo, le istruzioni e un lasso di tempo.

Ecco alcuni esempi:

  • Abbonati oggi stesso tramite per ricevere settimanalmente le notizie di email marketing.
  • Usa alla cassa prima delle 18:00 per la spedizione gratuita.
  • Rispondi a ora per avere la possibilità di vincere fantastici premi.
  • Visita prima di mezzanotte per gli articoli in liquidazione.

Proprio come in questi esempi, crea i tuoi messaggi in modo che il tuo cliente sappia esattamente cosa fare dopo, come farlo e quando. Ciò ti consentirà di aiutarti a spostarli lungo il percorso del cliente (ovvero la customer journey).

Summary

Il marketing via SMS può aggiungere un valore immenso alla tua strategia di e-commerce se fatto correttamente.

I consigli top per il marketing via SMS per l’e-commerce:

  • Ottieni l’autorizzazione per utilizzare gli SMS con i tuoi clienti e conservala ricordando di usare gli SMS solo quando assolutamente necessario.
  • Utilizza una piattaforma di SMS marketing per automatizzare le tue campagne e mantenere i tuoi messaggi pertinenti.
  • Pensa al valore che fornisci al cliente con le tue campagne SMS e raggiungi rapidamente il punto.
  • Personalizza le tue campagne di marketing SMS per costruire e mantenere una relazione con i tuoi clienti.
  • Utilizza gli SMS come parte di una strategia che preveda dei flussi di lavoro, ad esempio il flusso di lavoro di benvenuto, compleanno e abbandono del carrello.
  • Usa gli SMS per le offerte in cui il tempo è una caratteristica fondamentale e solo per le offerte più speciali o riservate che stai proponendo.
  • Offri ai tuoi clienti la possibilità di scegliere il canale su cui ricevere gli aggiornamenti di spedizione e offri l’SMS per mantenerli aggiornati ancora più rapidamente.
  • Quando usi gli SMS in un flusso di lavoro, ricorda di inviare un’e-mail per fornire ai tuoi clienti più dettagli che non puoi includere in un SMS.

Fintanto che seguirai i consigli di cui sopra ed utilizzerai gli SMS solo quando avranno l’impatto maggiore, potrai migliorare drasticamente il ROI. Con questi consigli, sarai in grado di far funzionare il marketing via SMS per te e il tuo negozio di e-commerce.

Garantito!

Quali sono i tuoi migliori consigli di marketing via SMS? Fammi sapere di seguito!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Prenota ora 30 minuti di consulenza gratuita
Compila il modulo e scegli tu come e quando essere ricontattato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa dicono i nostri clienti

Sede Legale
Via Giuseppe Orlandi n° 58, 70010, Turi (BA)

Sede Operativa – Torino
Via Abate Vassalli – Eandi, 26, 10138 Torino TO

© 2014 Rhubbit Srl | Tutti i diritti riservati | Privacy Policy
P.IVA/CF: 07616040726 | Capitale sociale 10.000 € n.i.v. | R.E.A. BA 570190

Invia Messaggio

Qual è tuo più grande problema aziendale che stai cercando di risolvere?

Ti invieremo una proposta commerciale volta alla sua risoluzione.
Non hai nulla da perdere

OFFERTA SPECIALE

Devi realizzare un'app di catalogo?

Approfitta dell’offerta speciale che abbiamo in serbo per te!
L’App nativa per Apple e Android al 50%!

Iscriviti ora all'unico corso gratuito in Italia sul mobile marketing

Riceverai le lezioni comodamente nella tua casella di posta elettronica e potrai contattare il docente in qualsiasi momento.

Iscriviti al corso gratuito di SCRUM!

Iscriviti ora all’unico corso gratuito esistente in rete su SCRUM.
Ricevi le lezioni comodamente in mail e se necessario fruisci del supporto del docente.

Avvia conversazione
Serve aiuto?
Ciao,
come posso esserti utile?